Contro la violenza di genere

logo_official

In caso di pericolo immediato o di violenza subita

Numero verde di pubblica utilità del Dipartimento per le Pari Opportunità per l’emersione e il contrasto della violenza intra ed extra familiare a danno delle donne.

È attivo 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno ed accessibile dall’intero territorio nazionale gratuitamente, sia da rete fissa che mobile. 
Accoglienza disponibile nelle lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo.

Le operatrici telefoniche forniscono una prima risposta ai bisogni delle vittime di violenza di genere e stalking con informazioni utili e orientamento verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati presenti sul territorio nazionale, come ad esempio i Centri Antiviolenza.

PUOI ANCHE RIVOLGERTI

alle Forze dell’Ordine, al Pronto Intervento, a un Centro Antiviolenza.

– se non riesci a farlo da sola chiedi a qualcuno di chiamarli per te.
– se puoi scappare porta con te i tuoi figli/e e aspetta l’arrivo delle Forze dell’Ordine.

NUMERI UTILI IN CASO DI VIOLENZA:
Carabinieri – 112
Polizia di Stato – 113
Emergenza sanitaria – 118

Anti violenza e stalking – 1522

E PER IL cOMUNE DI cAIAZZO AI
sERVIZI sOCIALI E aSCOLTO PSICOLOGICO

nell’orario di apertura degli Uffici comunali ai contatti:
0823/615736 – 0823/615734

FERMIAMO LA VIOLENZA DI GENERE

Caiazzo, 25 novembre 2023

Nella Sala Consiliare del Municipio sono stati presentati  ed inaugurati gli “Sportelli di Ascolto”, aperti presso le Scuole e la Sede dell’Ufficio Assistenza, anche per contrastare la violenza di genere, in particolare quella sulle donne.
L’iniziativa è stata fortemente promossa dall’Assessora alle Politiche Sociali Monica Petrazzuoli, sostenuta all’unanimità all’intera Amministrazione Comunale. Se da una parte siamo lieti per l’apertura di questi sportelli, dall’altra siamo rattristati dalla necessità di istituire luoghi in cui raccontare esperienze di disagio e violenza, sia fisica che psicologica.
Nel corso dell’evento è stato dedicato un momento di silenzio alla memoria della giovane Giulia Cecchetin con un pensiero a tutte le vittime di violenza, oltre 300 solo in Terra di Lavoro. Un numero spaventoso! Di fronte a tale orrore, che si ripete con frequenza, è imperativo agire: in famiglia, a scuola e nella società civile. Questo impegno deve coinvolgere le donne ed in particolare gli uomini. E’ arrivato anche il momento di compiere un vero atto di consapevolezza e dire Basta all’omertà e all’indifferenza di chi, pur vedendo, sentendo e sapendo, preferisce voltare le spalle anziché offrire aiuto a chi ne ha bisogno.

Caiazzo, 25 novembre 2022

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

La Vicesindaco Ida Sorbo e l’Assessore Tommaso Pannone, e grazie alla Dirigente Marina Campanile ed ai suoi collaboratori, hanno incontrato gli alunni e le docenti del Liceo Biomedico di Caiazzo per discutere la diffusione della violenza sulle donne e di ogni forma di violenza di genere.
Un drammatico fenomeno che non accenna a diminuire facendo registrare numeri, sempre troppo alti, di femminicidi. Numeri che tutti noi dobbiamo contrastare impegnandoci nell’educazione dei nostri ragazzi per la consapevolezza dei problemi legati alla violenza di genere.

In Piazza Porta Vetere scarpe rosse per dire:
“No alla Violenza sulle donne. Ieri, oggi, domani e sempre.”

Caiazzo, 25 novembre 2021

Giornata Mondiale per l’eliminazione
della violenza contro le donne

L’Assessora alle Pari Opportunità dott.ssa Monica Petrazzuoli ed il Capogruppo di maggioranza dott. Alfonso Mondrone hanno ideato ed interpretato un video, diffuso tramite i nostri canali web e social, che testimonia l’impegno dell’Amministrazione comunale e della Città di Caiazzo contro la violenza di genere e sulle donne.

Dopo l’installazione della “Panchina Rossa” la Città di Caiazzo ha aderito al Patto dei Comuni per la Parità e contro la violenza di Genere nella seduta di Giunta Comunale il primo dicembre 2021.

Riproduci video

Caiazzo, 25 novembre 2020

Oggi, a Caiazzo, è stata installata ed inaugurata la “Panchina Rossa” in Piazza Santo Stefano come simbolo tangibile dell’ impegno costante contro la vergognosa violenza sulle donne e la violenza di genere. Questo tragico fenomeno, che va dagli insulti ai maltrattamenti fisici e psicologici, troppo spesso culmina con la morte della vittima e, frequentemente, avviene dentro le mura domestiche, persino innanzi agli occhi dei bambini. Solo nel 2020, oggi 25 novembre 2020, abbiamo già contato 93 femminicidi e migliaia i casi denunciati di violenza sessuale. Qual è il nostro ruolo in tutto questo? Prima di tutto, educare i nostri figli e figlie affinché diventino uomini e donne liberi da pregiudizi e paure. E poi, vigilare attentamente, ascoltare, guardare intorno e aiutare chi ha il coraggio di denunciare e chiedere aiuto.
Il 25 novembre segna una data, l’impegno continua  tutti i giorni, come testimonia la nostra presenza con i servizi sociali e l’attività dell’Assessora per le Politiche Sociali, dott.ssa Monica Petrazzuoli, fautrice dell’iniziativa.

Caiazzo, 25 novembre 2019

SCARPETTE ROSSE
CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

L’Amministrazione comunale ha aderito alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e di genere
In ricordo e memoria delle donne vittime di violenza sono state poste Scarpe Rosse nella Piazza principale della nostra Città, luogo obbligato di incrocio e passaggio delle principali vie di comunicazione che portano verso la Campania interna.

Il simbolo del 25 novembre ricorda il sangue versato dalle tante e troppe vittime di violenza di genere ed ha inizio dall’iniziativa dell’artista messicana Elina Chavet che, nel 2009, diede vita al progetto Zapatos Rojos. L’artista pose in una piazza della sua città, Ciudad Juárez, 33 paia di scarpe rosse femminili per dire no alla violenza sulle donne ispirata anche dalla tragica morte di sua sorella per mano del marito e per denunciare quanto accadeva nel suo paese ove sparivano, e venivano uccise, migliaia di donne.

comune-event

Caiazzo, 25 novembre 2018

Convegno “Stop alla Violenza di Genere”

Un incontro di profonda riflessione, con testimonianze ed approcci diversi, si è tenuto a Caiazzo sabato 24 novembre, presso l’aula Consiliare del Comune. Il focus principale è stato la violenza di genere, tema tristemente attuale, come testimoniato della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre.
L’incontro è stato promosso dall’Assessora alle Politiche Sociali Monica Petrazzuoli, e condiviso da tutto il gruppo “Uniti per Caiazzo”.
Il convegno è stato introdotto dal Sindaco Stefano Giaquinto, a cui sono seguiti gli interventi di Antonella Bozzaotra, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania; Francesca Sapone, Consigliera Pari Opportunità della Provincia di Caserta; Francesca Palma, Coordinatore dell’Ufficio di Piano Ambito C4; Raffaella Ferrucci, Sociologa Dirigente Asl Caserta; e Giuseppina Mastrobuoni, Psicologa del Centro S.T.O.P. Servizio Ambito Territoriale C/4.
L’iniziativa è stata integrata ed arricchita da un video pubblicato sul canale YuoTube

X